L’intervista è stata pubblicata nel giornale “24 ore” il 18.11.2019

Un accurato modello matematico per l’assorbimento delle risorse sottratte negli ultimi 15 anni: 77% per il gruppo di società italiane e 23% per le società bulgare – afferma l’imprenditore, che è l’azionista con 42% della società “PVB Power Bulgaria”.

– Sig.Ganchev, lei ha dichiarato pubblicamente che i 40 milioni di euro, sottratti dalla PVB Power Bulgaria e VETS Svoge hanno portato all’arricchimento di un gruppo di cittadini della Repubblica di Bulgaria e della Repubblica Italiana. Ne ha le prove?

– Certo. Ci sono molti documenti, contratti, transazioni che dimostrino come e quando sono stati prelevate queste risorse finanziarie. Ho messo una parte significativa dei documenti a disposizione della procura della Repubblica di Bulgaria e della Repubblica Italiana.  

– Cosa L’ha spinto a rivolgersi alla procura? Lei è uno dei azionisti della PVB Power Bulgaria, non le sembra al quanto inusuale puntare il dito contro i propri partner?

– Alcuni mesi fa ho acquisito il  42% della società. Controllando sono venuto a conoscenza di fatti e circostanze allarmanti; contratti di lavori di costruzione costosi e inesistenti, servizi di manutenzione a costi superiori a quelli di mercato. Più approfondivo il controllo e più diventava chiaro che si trattava di molti soldi. Dai documenti, dai conti e delle transazioni bancarie ho potuto costatare che esisteva un sistema di assorbimento di risorse finanziarie, applicato sistematicamente nell’arco degli ultimi 15 anni. Fino ad oggi, sono state sottratte somme per un totale di oltre 40 milioni di euro.

Mi sono rivolto all’opinione pubblica e alle autorità giudiziarie perché ho esaurito ogni possibile forma di comunicazione con gli altri azionisti.

– Chi sono gli altri azionisti e perché manca la comunicazione?

Le società italiane “Dolomiti Energia Holding” S.p.a., “Alperia” S.p.A. e “Finest” S.p.A. . In data 08 luglio, con una lettera, indirizzata alle tre società, informavo che l’amministratore della VETS Svoge, Plamen Dilkov, pagava i servizi  prestati o fittizi a prezzi 3 volte gonfiati. Ho inoltre aggiunto che una grande parte del flusso di denaro passava attraverso la società “Bulgaria Engineering”, di sua proprietà .

Nella risposta, datata 9 luglio, gli azionisti di maggioranza hanno sottolineato l’importanza dell’esistenza di documenti che avrebbero provato ciò che sostenevo, chiedendomi la provenienza non se erano autentici. Sono partito per l’Italia in data 11 luglio, intenzionato a presentare le prove dalle quali era lampante che il sig.Dilkov aveva pagato i servizi della “Società di Energia e Sviluppo” a prezzo tre volte più alto rispetto a quello sul mercato e il 45% della somma era stata versata sul conto di una delle società del sig.Dilkov.

L’incontro non ha dato l’esito atteso.

In data 8 agosto ho invitato gli soci a convocare un’assemblea generale straordinaria per poter chiarire con il sig.Plamen Dilkov la presenza di denaro appartenente a VETS Svoge sul suo conto.

Invece di un’assemblea generale, Dilkov venne sollevato dall’incarico di Amministratore delegato di PVB Power Bulgaria, mantenendo la sua posizione di amministratore della VETS Svoge. Ho scritto una seconda lettera, questa volta indirizzata al nuovo amministratore Mauro Dossi, a seguito della quale Dilkov venne sollevato anche dalla VETS Svoge, senza alcuna spiegazione – ne richiesta e neppure ottenuta.

Ecco perché mi sono rivolto ai cittadini e alla procura. Posso dire che la legge sia stata infranta e credo che gli organi competenti debbano fare il loro lavoro.

-Le società italiane sostengono che il suo obiettivo è comprare 100% delle azioni della PVB Power Bulgaria e usa questa campagna per  abbassare il prezzo.  

Non è cosi. Sono azionista con 42,06%. La mia unica preoccupazione riguarda la perdita del denaro e ne sono consapevole di dover  fermare questo circolo vizioso di assorbimento delle risorse finanziarie attraverso dei contratti di lavori di costruzione e servizi costosi e inesistenti.

Sono stati fatturati servizi fittizi, mai eseguiti, pagamenti di materiali – da 3 a 10 volte superiori ai prezzi di mercato. La maggior parte dei soldi sono stati sottratti attraverso servizi di consulenza.

– Dove sono finiti questi soldi?

Una parte verso società e imprenditori  italiani, l’altra verso persone fisiche e giuridiche in Bulgaria. Le società italiane di Trentino, Trieste e Milano.

Posso provare con dei documenti  l’esistenza di un modello matematico per l’assorbimento delle risorse sottratte: 77% per le società in Italia e 23% per le società in Bulgaria.

Sono in grado di fornire informazione su decine di transazioni.  Per esempio la società “F.lli Boruzzi” ha ricevuto oltre 8 milioni di BGN dalla società “PVB Power Bulgaria”, da questa somma il 10% sono tornati in Bulgaria sul conto dell’amministratore della PVB Power Bulgaria, Plamen Dilkov.

“HIS Hydro Engineering” società tedesca, ha pagato una commissione di 400 000 euro alla società di Dilkov per la fornitura di turbine alla VETS Svoge. Stando al progetto per le centrali idroelettriche su fiume Maritsa sono stati investiti 15 milioni di euro senza essere stato piantato nemmeno un chiodo.

Sono stati concessi  dei soldi a VETS Maritsa EOOD dalla PVB Power Bulgaria nel  periodo 2010-2011 e sono stati spesi per consulenze, servizi di agenzia e expertise tecnica.  Una parte  – oltre 5 milioni di BGN sono stati pagati alle società italiane “Petrovilla and Bortolotti”, “Energy Services Italia” e “Finenergy”. Le transazioni  sono state eseguite dal sig. Plamen Dilkov, l’amministratore della VETS Maritsa.  314 529 euro sono ritornati sui conti di due società di sua proprietà. Plamen Dilkov ha ricevuto il 10% delle somme versate a Petrovilla e Bortolotti e Energy Service sul conto della sua società “Dilkov Estate” e il 15% della somma pagata a Finenergy – sul conto dell’altra sua società – “Bulgaria Engineering”.

La società “Injectosond Bulgaria” ha eseguito lavori di costruzione per un totale di 12 milioni di euro. Il pagamento è stato effettuato dalla  VETS Svoge  e l’amministratore ha ricevuto una commissione di 1,2 milioni di euro attraverso una delle sue società.

– Vuole dire che non si tratta di casi isolati ma è tutto schematizzato?

– Non possiamo parlare di casi isolati. I pagamenti di commissioni su contratti è diventato un modello, applicato nel 80% dei casi negli ultimi 15 anni. Sono imprenditore da più di 30 anni, ma non ho mai visto una cosa simile.

Posso fornire informazioni, pagine e pagine di transazioni, con tempistiche perfettamente sincronizzate. Ho raccolto molta informazione che prova la veridicità di quello che dichiaro. Se è necessario lo farò in tribunale.

https://m.24chasa.bg/mnenia/article/7879727 © www.24chasa.bg

Sinceramente parlando con Zhelyu Ganchev

NON IGNORARE, CONDIVIDI CON I TUOI AMICI. CLICCA QUI E CONDIVIDI SU FACEBOOK ...
Прочети повече/Leggi di più

Affare “77/23”

NON IGNORARE, CONDIVIDI CON I TUOI AMICI. CLICCA QUI E CONDIVIDI SU FACEBOOK ...
Прочети повече/Leggi di più

Zhelyu Ganchev vuole un incontro urgente con i sindaci in Trentino-Alto Adige

NON IGNORARE, CONDIVIDI CON I TUOI AMICI. CLICCA QUI E CONDIVIDI SU FACEBOOK. L'imprenditore bulgaro Zhelyu Ganchev ha inviato lettere ...
Прочети повече/Leggi di più

L’Affare „77/23“

NON IGNORARE, CONDIVIDI CON I TUOI AMICI. CLICCA QUI E CONDIVIDI SU FACEBOOK. Sotto che forma i soldi del Trentino-Alto ...
Прочети повече/Leggi di più

Conferenza stampa: milioni sottratti alle centrali idroelettriche

NON IGNORARE, CONDIVIDI CON I TUOI AMICI. CLICCA QUI E CONDIVIDI SU FACEBOOK. https://www.facebook.com/events/562773164507576/ Conferenza stampa venerdi 10 gennaio 2020 ...
Прочети повече/Leggi di più

Di che cosa sono a conoscenza i contribuenti italiani

NON IGNORARE, CONDIVIDI CON I TUOI AMICI. CLICCA QUI E CONDIVIDI SU FACEBOOK. Quali perdite subiscono i contribuenti italiani come ...
Прочети повече/Leggi di più

Il genero italiano consulta le filiali sul fiume Iskar , per le quali due paesi stanno indagando sulla fuga di 40 milioni di euro

NON IGNORARE, CONDIVIDI CON I TUOI AMICI. CLICCA QUI E CONDIVIDI SU FACEBOOK. L’azionista bulgaro afferma che possono essere vendute ...
Прочети повече/Leggi di più

Perché ALPERIA, DOLOMITI E FINEST permettono che L’abuso finanziario continui? Chi ne beneficia?

NON IGNORARE, CONDIVIDI CON I TUOI AMICI. CLICCA QUI E CONDIVIDI SU FACEBOOK. Il 03 dicembre 2019 Alperia, Dolomiti Energia ...
Прочети повече/Leggi di più

Il drenaggio delle idroelettriche centrali continua. Le società Alperia, Dolomiti e Finest sono state informate?

NON IGNORARE, CONDIVIDI CON I TUOI AMICI. CLICCA QUI E CONDIVIDI SU FACEBOOK. Sebbene Alperia, Dolomiti e Finest siano state ...
Прочети повече/Leggi di più

Genero italiano 2

NON IGNORARE, CONDIVIDI CON I TUOI AMICI. CLICCA QUI E CONDIVIDI SU FACEBOOK. Olympi Katev è il Governatore della Regione ...
Прочети повече/Leggi di più

Genero italiano

A occhio nudo si poteva notare una forte inclinazione filoitaliana nell’attività del governatore della regione di Sofia, Olympi Katev. Delegazioni ...
Прочети повече/Leggi di più

Oltre 10 milioni dei fondi drenati sono da Plamen Dilkov

NON IGNORARE, CONDIVIDI CON I TUOI AMICI. CLICCA QUI E CONDIVIDI SU FACEBOOK. Recenti rivelazioni collegati ai prelievi dalle Centrali ...
Прочети повече/Leggi di più

Il collegamento tra i partecipanti alla sottrazione di risorse finanziarie dalle Centrali Idroelettriche

NON IGNORARE, CONDIVIDI CON I TUOI AMICI. CLICCA QUI E CONDIVIDI SU FACEBOOK. I principali protagonisti e società coinvolte sono: ...
Прочети повече/Leggi di più

Plamen Dilkov sta cercando di acquistare la centrale idroelettrica Svoge con il prestanome Stefan Colen

NON IGNORARE, CONDIVIDI CON I TUOI AMICI. CLICCA QUI E CONDIVIDI SU FACEBOOK. A seguito della divulgazione di informazioni su ...
Прочети повече/Leggi di più

COME SPENDERE 30 MILIONI DI EURO IN BULGARIA PER LE CENTRALI INESISTENTI

NON IGNORARE, CONDIVIDI CON I TUOI AMICI. CLICCA QUI E CONDIVIDI SU FACEBOOK. Il progetto degli impianti del fiume Iskar ...
Прочети повече/Leggi di più

13 bungalow per 1 300 000 euro. Chi ha pagato?

Queste sono i 13 bungalow, costruiti nel 2007, l'anno in cui viene inaugurata la prima Vetz (centrale idroelettrica), per i ...
Прочети повече/Leggi di più

30 000 000 LEV (15 338 756 EURO) INVESTITI IN CENTRALI IDROELETTRICHE MAI COSTRUITE

Drenaggio da PVB Bulgaria attraverso VETS Maritsa EOOD /centrale idroelettrica/ Plamen Dilkov, l’amministratore di VETS Maritsa EOOD trasferisce 5 329 ...
Прочети повече/Leggi di più

SOTTRAZIONE ATTRAVERSO COMMISSIONE SULLA FORNITURA DI TURBINE DA UNA SOCIETA’ TEDESCA

HIS Hydro Engineering, Germania, DE113558318, la quale ha pagato una commissione per la fornitura di turbine del valore di oltre ...
Прочети повече/Leggi di più

SCHEMA DI RIDISTRIBUZIONE DI FONDI SOTTRATTI

La società Studio Ing Andrea Pettinaroli Srl, IT 07244930967, ha ricevuto commissioni da una società dell’amministratore della VETS Svoge AD ...
Прочети повече/Leggi di più

TRAMITE UNA SOCIETA’ IN LUSSEMBURGO

Alleghiamo anche una copia del contratto stipolato tra uno dei proprietari con una società in Lussemburgo e il prestanome di ...
Прочети повече/Leggi di più

F.LLI BARUZZI ITALIA

La società F.lli Baruzzi Italia, IT 02288990399, con carattere di lavori di installazione, hanno pagato commissioni del valore di oltre ...
Прочети повече/Leggi di più

SOTTRAZIONE DI RISORSE FINANZIARIE ATTRAVERSO INJECTOSOND BULGARIA EOOD 2007-2013

Le società Injectosond Bulgaria, codice d’identificazione unico 175262124 e Injectosond Italia IT 06702740017, hanno svolto lavori generali di costruzione comprendenti ...
Прочети повече/Leggi di più

SOCIETA’ PER ENERGIA E SVILUPPO OOD

La Società per Energia e Sviluppo OOD, codice d’identificazione unico 202205148. Ha prestato servizi a VETS Svoge AD. La sottrazione ...
Прочети повече/Leggi di più

ALCUNI SCHEMI DI DRENAGGIO

Punti essenziali relativi alla sottrazione (prelievo) di risorse finanziarie che portano all’arricchimento personale di un gruppo di cittadini della Repubblica ...
Прочети повече/Leggi di più

Esaurite le possibilità per risolvere il conflitto

Dopo aver constatato la sottrazione di denaro e ignaro del coinvolgimento dei partner italiani, ho iniziato a cercare le possibili ...
Прочети повече/Leggi di più

COME SONO STATI SOTTRATTI 40 MILIONI DI EURO SOLDI PUBBLICI

Chi è Zhelyu Ganchev In giugno 2019 Zhelyu Ganchev  sulla base del contratto fimato entra in possesso di  42,08% delle ...
Прочети повече/Leggi di più

Ein Vorwurf, fehlende Originale und ein Dementi

In Bozen erhebt ein bulgarischer Geschäftsmann Vorwürfe gegen die Alperia. Originaldokumente legt er nicht vor. Donnerstag, 7. November, 11.00 Uhr ...
Прочети повече/Leggi di più

Alperia will nichts wissen

https://www.salto.bz/it/article/07112019/alperia-will-nichts-wissen Der bulgarische Geschäftsmann Zhelyu Ganchev über die Machenschaften in der PVB Power Bulgaria SPA, versickerte Millionen, seine Beweggründe und ...
Прочети повече/Leggi di più

Werden unseren Namen schützen

https://www.salto.bz/it/article/07112019/werden-unseren-namen-schuetzen Alperia äußert sich zu den angeblichen Unregelmäßigkeiten bei PVB Power Bulgaria. “Sind daran unbeteiligt”, heißt es gemeinsam mit den ...
Прочети повече/Leggi di più

Der Alperia- Krimi

https://www.rainews.it/tgr/tagesschau/articoli/2019/11/tag-Alperia-PVB-Energie-Betrug-Geld-Millionen-Veruntreuung-Wirtschaft-4beaf01d-7413-4ab6-9a85-fc618490c120.html?fbclid=IwAR3988adOClFoGu6D2yvbXjg9hbOizdHZakk6MlpqnRagob64vsYmaE_ixQ Vor gut einer Woche wurde bekannt, dass Berater der von der Alperia gekauften Tochtergesellschaft Green Power möglicherweise Kunden zum ...
Прочети повече/Leggi di più

Conferenza stampa: Come sono stati drenati 40 milioni soldi pubblici

Il 7 novembre dalle 11:00 a Parkhotel Laurin Bolzano, Via Laurino 4, 39100 Bolzano si terrà conferenza stampa aperta ai ...
Прочети повече/Leggi di più

POST 5: Segnale Sottrazione di ~€40 000 000

Punti essenziali in relazione ai fatti e le circostanze accertate che hanno portato alla sottrazione (prelievo) di risorse finanziarie che ...
Прочети повече/Leggi di più

POST 3: APPROPRIAZIONE INDEBITA DI 40 MLN. DI EURO

È stato sfondato uno schema di abuso con mezzi pubblici italiani nel quale sono coinvolti soggetti fisici e giuridici italiani ...
Прочети повече/Leggi di più

POST 2: APPROPRIAZIONE INDEBITA DI 40 MLN. DI EURO

È stato scoperto lo schema per abuso di mezzi pubblici italiani nel quale sono coinvolti persone fisiche e società giuridici ...
Прочети повече/Leggi di più

POST 1: Cittadini per Trento, Bolzano, Trieste, Verona, Venezia, Pordenone, Treviso APPROPRIAZIONE INDEBITA DI 40 MLN. DI EURO

È stato sfondato lo schema dietro cui era in atto l’appropriazione indebita di mezzi pubblici italiani che vede coinvolti persone ...
Прочети повече/Leggi di più